Alemanno, il sindaco di Roma che vuole cambiare

Gianni Alemanno è sindaco di Roma. Dopo quindici anni di dominio del centrosinistra, la capitale passa nelle mani di un colonnello di quella che ormai fu Alleanza nazionale, oggi Popolo della Libertà. Un successo forse inaspettato fino a qualche mese fa ma, come dimostrano le cifre (oltre sette punti percentuali in più dell’avversario Rutelli) senza appello. Il Modello Roma, quello che puntava sull’immagine, sulle feste e sui lustrini, alla lunga ha funzionato. Le notte bianche e le passerelle rosse fanno sognare per qualche giorno, ma la realtà quotidiana, le strade interrotte e gli ingorghi, gli scippi e le rapine, gli ubriachi e le risse, indispettiscono i cittadini tutto l’anno. E con il voto hanno dimostrato di volerlo dire apertamente. Il “veltronismo applicato” sembrava una scienza esatta: invece, consolare il cittadino con diversivi spettacolari e dargli l’effimera l’illusione di essere al centro del palcoscenico mediatico, non può sostituire il bisogno primario della convivenza civile e pulita.

Gianni Alemanno ha puntato proprio sulla necessità di cambiare strategia. Sono maturati i tempi per mettere in pratica il “realismo amministrativo”. Che poi significa semplicemente raccogliere i rifiuti dalla strada, rattoppare le buche (e se bisogna sostituire qualche sampietrino con l’asfalto va bene lo stesso), accendere i lampioni, tutti i lampioni, di notte ma non soltanto quando bisogna manifestare solidarietà; creare gli spazi per feste e concerti ma lasciando una via d’uscita a chiunque non voglia parteciparvi. Sette romani su cento hanno fatto la differenza (continua)

Lascia un commento

Archiviato in Articoli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...