Sarkozy ingabbia la stampa. Peccato.

Curiosa protesta dei giornalisti accreditati all’Eliseo. In occasione dell’ultimo consiglio dei ministri hanno atteso l’uscita degli esponenti del governo Sarkozy e, anziché scattare e domandare a più non posso, hanno platealmente abbassato telecamere, microfoni e macchine fotografiche per protestare contro il loggione creato appositamente per recintare i giornalisti, così da non farli più incontrare durante le pause caffé con i protagonisti della vita politica francese. In questo modo, secondo il Governo, i mass media non avrebbero più la possibilità di “intercettare” indiscrezioni o ascoltare frasi poco istituzionali che immancabilmente finirebbero in pasto all’opinione pubblica. Anche in Francia, dunque, la colpa è sempre e solo dei giornalisti, non dei politici che parlano troppo…

Lascia un commento

Archiviato in Articoli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...