Leader in Tv: i giornalisti sprecano l’occasione

 

Il confronto tra Veltroni e Berlusconi è andato in onda ieri sera in diretta dagli studi delle Tribune Parlamentari di Saxa Rubra. Una formula semplice semplice: una giornalista moderatrice (Giuliana Del Bufalo, brava nel porre domande spicciole, ma forse anche distratta dalla partita di Champions League), quattro giornalisti “domandatori” (Mauro Mazza, Gianni Riotta, Stefano Folli, Marcello Sorgi), due leader che si sono alternati, a parità di tempo, sulla poltrona degli intervistati, senza però mai incrociarsi. Berlusconi ha puntato sulla pacatezza: non ha mai citato la parola “comunismo”, tanto meno ha affondato colpi di spada contro l’avversario, al contrario delle campagne elettorali degli anni precedenti. Ha rimarcato l’importanza di non disperdere il voto, ha insistito sull’affaire Alitalia, è stato preciso nell’illustrare tecnicismi e cifre da bilancio statale. Si è dimostrato anche brillante quando nel finale ha salutato i presenti con un “avanti il prossimo, sembra di essere dal dentista”. Dove “il prossimo”, ovviamente, era Walter Veltroni che poco dopo è entrato in studio salutando tutti con un affettuoso “ciao” e chiamando per nome i giornalisti, salvo poi (continua su Ideazione)

Lascia un commento

Archiviato in Articoli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...