Caso Mastella, interviene Capezzone

 “Gli “hooligans” della base politica e sociale di una parte del centrosinistra hanno determinato un cedimento strutturale della coalizione. Clemente Mastella ha compiuto – insieme – un gesto di dignità e un durissimo atto d’accusa nei confronti della magistratura e dei suoi fiancheggiatori mediatici e politici (di qui il gelo, in Aula, di Rifondazione, del Pdci e di parte dei banchi diessini).  Non si vede – in tutta franchezza – come Romano Prodi possa non trarre le conseguenze, risparmiando al Paese un ulteriore, disperato tentativo di difesa e di arroccamento nel bunker di Palazzo Chigi. I fatti degli ultimi giorni parlano chiaro. Gli “hooligans” della base politica e sociale di una parte del centrosinistra hanno determinato un cedimento strutturale della coalizione: gli “hooligans” della mala gestione amministrativa hanno determinato il caso-Campania sui rifiuti; gli “hooligans” antipapisti (e antilaici, pur in nome di non si sa quale laicità) hanno determinato il caso-La Sapienza; gli “hooligans” giudiziari hanno determinato il caso-Mastella. Il caos è totale. Ragionevolezza suggerisce di archiviare al più presto la pagina del Governo Prodi, e di immaginare una road map che conduca alle elezioni in tempi rapidi. Se verrà luce verde sui referendum dalla Consulta, gli scenari più razionali sono due: o si va prima ai referendum (sarebbe già possibile votarli dal 15 aprile) e subito dopo al voto; oppure le forze politiche raggiungono un accordo in Parlamento, rivedendo la bozza Bianco, e consentendo di andare alle elezioni politiche immediatamente dopo.  In entrambi casi, quindi, la priorità è costruire una “exit strategy” da una legislatura che non sembra avere più molto, e meno che mai di positivo, da dire”.

Anche questa volta non possiamo non sottoscrivere in toto.

1 Commento

Archiviato in Articoli

Una risposta a “Caso Mastella, interviene Capezzone

  1. La visita papale all’università La Sapienza.

    Si rimette in discussione il processo a Galileo Galilei e gia questo è un fatto stucchevole. In nome di un improbabile divinità celeste la chiesa romana nei secoli è stata causa di inauditi stragi di anime per le quali colpe il papa polacco chiese scusa al mondo.
    Oggi, appunto dopo quattro secoli si assolve e giustifica il processo sommario a Galileo sotto Papa Bonifacio VIII senza dimenticarsi di Giordano Bruno.
    Oggi… ci ritroviamo con la onnipresenza clericale in ogni settore della società che alacremente emette Bolle papali,gettando strali ed emettendo veti su tutto, forse aspirando su un nuovo periodo del potere temporale.

    Io consentirei la visita di questo Papa e ascoltare che c…ha da dire. Non starei nemmeno a prenderlo sul serio circa il suo intervento sulla moratoria pena di morte, anche perchè è stata promossa da un drappello di anticlericali pannelliani, quindi ” Il Diavolo e l’Acqua santa”
    Se la santa sede è intelligente, declinerà l’invito causa leggera indisposizione papale.

    Questo è il mio articolo di ieri e noto che ci abbiamo azzeccato, il prof Ratzinger ha capito che forse la sua presenza alla Sapienza poteva essere diciamo antitetica.
    certo , oggi leggiamo di tutto, il cordoglio nazionale contro l’accanimento anti clericale;il mondo politico e dell’informazione si sono messi la fascia nera sulla giacchetta, molti si battono con il cilicio.
    Il Papa, forse da uomo intelligente non sfrutterà a vantaggio della chiesa questa occasione pur ghiotta, diciamo una presa di Porta Pia alla rovescia, naturalmente se non ci penserà lui ci penseranno gli altri, uomini di ricotta e senza spina dorsale, pronti ad abbracciare la causa papale e battersi contro i demoni laici del cazzo cosi tanto cattivi e cosi armati da far spavento,al punto che l’esperto ministro dell’interno informa del rischio di gravi disordini.. e che dei cattivoni assetati si sangue, impediranno che il Papa parli. Ora leggeremo il suo documento, dopo di chè assisteremo al secondo atto del teatrino italico.

    In realtà nessuno ha impedito al Papa di essere presente presso l’atea università. Cento ragazzi e sessantasette professori che hanno solo espresso un pensiero laico giusto o sbagliato che sia….erano provvisti anche di vino e porchetta e un piattino di fetta di PORCO e un bicchiere di vino dei castelli romani erano stata riservati anche a lui.
    Forse è andata a monte l’idea del rettore universitario gia inguaiato di suo, al fine di sponsorizzare la sua università oggi ai minimi storici?
    Forse Galileo non c’entra nulla, la terra è tonda e la chiesa ha toppato come sempre daltronde.
    I Papa parlano da sempre e mai come oggi, anzi parlano troopo e spesso fuori dalle righe, specie poi questo Papa tedesco che con tante tragedie sparse per il mondo che mettono a repentaglio milioni di anime, lui bardato di coppola e pantofole preferisce interessarsi di questa piccola italietta fatta di pretaioli, donne con il risario, madonne che lagrimano sangue di pollo, miracoli a iosa, senza contare i ruffiani e bacia pile che truffano e rubano con il santino di Padre Pio nel portafogli.
    Forse occorrerebbe scopiazzare altre nazioni come la democratica America ove Stato e Chiesa sono due poteri separati e ben distinti.

    La monnezza di Napoli e gli hooligans capezzoniani.

    Certo l’amministrazione campana lascia a desiderare e molto, vediamo i risultati.
    Oggi poi, la consorte dell’on. Mastella è agli arresti domiciliari, Mastella si è dimesso ed è anche indagato insieme a molti esponenti campanari. Vedremo cosa accadrà, forse nulla!!
    Però.. sulla gestione spazzatura, perchè paladin Capezzone non dichiara che è la camorra la maggiore colpevole della vergogna dei rifiuti campani, evitando meschinamente come fa, di scaricare tutte le colpe sul governo nazionale?
    Certo mi rendo conto che il radical Capezzone si vuole creare un angoletto, un orticello ma a tutto c’è un limite, raccontasse cosa ha mai fatto in Parlamento di utile per il paesello Italia e ci indichi le sue presenze parlamentari.
    Il referendum è passato e…allora. Lo raggiungerà mai il quorum ? e se non lo raggiungie..

    Good Luck

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...